Rivista

Suggestioni neoteniche ad Acerenza

odissea20011

Nicodemo gli disse: Come può essere generato un uomo già vecchio? Può forse ritornare nel grembo della madre e nascere? (Giovanni 3,4) La progressiva umanizzazione delle testine nella cripta della cattedrale non termina semplicemente  con la formazione di un volto umano ma sembra seguire un  percorso ontogenetico a ritroso involvendo verso un volto infantile.  Il prodotto di questo […]

Leggi Ancora

Il teriantropo della Cattedrale e l’angolo facciale di Camper

camper21

Il termine teriantropo deriva dal greco therion, “animale selvaggio” e antropos “uomo” e ci rimanda  al mito di  Zeus che trasformò il re Licon di Arcadia in un lupo furioso. Anubi Una delle prime testimonianze storiche di teriantropia  giunge dall’antico Egitto dove era usuale la rappresentazione degli Dei in parte in forma umana  in parte […]

Leggi Ancora

Le radici biologiche e culturali del razzismo

darwin

Una recente ricerca pubblicata sulla rivista “Nature Neuroscience”(1) ha dimostrato che nel cervello di individui messi a contatto con gruppi etnici differenti dal proprio, si attiva l’amigdala: nucleo cerebrale specializzato in emozioni a carattere negativo (paura, disgusto). Se i soggetti sono però educati al rispetto e alla convivenza con individui etnicamente diversi, dopo un millesimo […]

Leggi Ancora

Neuropsicologia delle emozioni nella letteratura e nell’arte

Botticelli_Profile_portrait_of_young_woman_anagoria1

Botticelli Profilo di giovane donna Le emozioni sono essenziali per la nostra esistenza: con esse comunichiamo i nostri stati d’animo, reagiamo agli eventi, ci prepariamo ad affrontare situazioni. L’uomo nel corso dell’evoluzione ha imparato a manifestare le emozioni col linguaggio verbale pur conservando modalità espressive più arcaiche. La ricerca neuropsicologica si è concentrata sulle manifestazioni […]

Leggi Ancora

I neuroni Gandhi

Gandhi-150x1501

Le recenti cronache politiche ci inducono a pensare che forse stiamo perdendo quelle che abbiamo da sempre considerato qualità umane: l’altruismo, la generosità e la capacità di metterci nei panni dell’altro, condividendo le altrui sensazioni. Peculiare dell’uomo è il sentimento della compassione cioè “quel moto dell’animo che ci fa sentire dispiacere o dolore dei mali […]

Leggi Ancora

Vivere senza memoria. Eredi del nostro passato.

1

Nell’ultimo decennio si sono intensificati gli sforzi della neurologia nella ricerca sulla demenza di Alzheimer e sulle eventuali terapie per il recupero della memoria. Ritengo sia interessante affrontare il tema anche da una prospettiva diversa, cioè quella dell’oblio di cui sin ora si sono interessati soprattutto filosofi e scrittori.
“E’ possibile vivere quasi senza ricordo, anzi vivere felicemente, come mostra l’animale; ma è assolutamente impossibile vivere senza oblio”

Leggi Ancora

182 queries. 0,741 seconds