8 luglio 2015

IL NEUROLOGO TRA PREVENZIONE, ASSISTENZA E COMPLESSITA’, FRAGILITA’, NON AUTOSUFFICIENZA DELLE MALATTIE NEUROLOGICHE CRONICHE

immagine-monopoli

CONVEGNO
NAZIONALE

IX APPUNTAMENTO AINAT
I SIN GRUPPO DI STUDIO NEUROLOGIA DEL TERRITORIO
1-2-3 OTTOBRE 2015
MONOPOLI (BA)

IL NEUROLOGO TRA PREVENZIONE, ASSISTENZA E COMPLESSITA’, FRAGILITA’, NON AUTOSUFFICIENZA DELLE MALATTIE NEUROLOGICHE CRONICHE

SEDE DEL CORSO

Hotel Vecchio Mulino
Viale ALDO MORO, 192, 70043, Monopoli (Bari) Italy

L’evento è riservato a n. 200 partecipanti tra:

– assistenti sociali;
– educatori professionali;
– farmacisti ospedalieri e territoriali;
– fisioterapisti;
– giornalisti;
– infermieri;
– insegnanti;
– logopedisti;
– medici specialisti in anestesia e rianimazione; direzione medica di presidio ospedaliero; malattie dell’apparato respiratorio; medicina del lavoro e sicurezza degli ambienti di lavoro; medicina fisica e riabilitazione; medicina generale (medici di famiglia); medicina legale; medicina nucleare; neurologia; neuropsichiatria infantile; neuroradiologia; organizzazione dei servizi sanitari di base; otorinolaringoiatria; pediatria (pediatri di libera scelta); psichiatria; radiodiagnostica;
– psicologi (psicoterapia; psicologia);
– tecnici di neurofisiopatologia;
– tecnici sanitari di radiologia medica;
– terapisti occupazionali.

RAZIONALE SCIENTIFICO

La difficile situazione economica del Paese impone, anche nel settore sanitario, scelte decise, forse radicali, rispetto alle quali la politica non ha ancora avviato un dibattito pubblico serio e rigoroso per rendere gli Italiani consapevoli della gravità del momento. Si insiste sul tema del costo del servizio sanitario nazionale senza sottolineare i risultati di salute che esso aiuta a determinare, sottovalutandone altresì il ruolo di motore dell’innovazione e di volano della crescita economica.
Le soluzioni finora proposte e, in parte adottate, non sono andate al di là dei tagli lineari a tutti i livelli del sistema. Si imporrebbe, invece, un approccio più razionale fondato su valutazioni sistematiche e approfondite delle conseguenze sanitarie, economiche, etiche e sociali delle decisioni che devono essere prese.
Negli ultimi congressi si è discusso prevalentemente di malattie neurodegenerative e di sostenibilità del servizio sanitario nazionale, basata sull’equilibrio tra innovazione e disinvestimento e della valutazione etica e d’impatto sociale, che dovrebbero ispirare scelte basate sul valore e l’equità.
Questo IX Congresso Nazionale vuole affrontare un tema particolarmente delicato sul piano politico: come dare le risposte adeguate ai livelli essenziali di assistenza, anche usando in modo sistematico l’HTA. Fare scelte difficili e sostenibili, mantenendo le caratteristiche di universalità ed equità, richiede una visione sistemica, consapevole della complessità del sistema sanitario, e l’impiego di metodi multidisciplinari e multidimensionali.
Il tema generale del Congresso sarà “Il neurologo del territorio tra prevenzione, assistenza e complessità–fragilità non autosufficienza delle malattie neurologiche croniche“. Esso si articolerà su quattro sessioni plenarie, numerose sessioni parallele nelle quali saranno presentati sia contributi scientifici proposti dai partecipanti che workshop e panel su temi specifici.
Le sessioni plenarie saranno dedicate a:

  • malattie neurodegenerative/neuroinfiammatorie-degenerative e livelli essenziali di assistenza
  • HTA e strumenti per la programmazione e la governance sanitaria regionale
  • Parkinson e multidimensionalità e gestione della fase medio avanzata
  • alta complessità diagnostica e appropriatezza prescrittiva nelle malattie neurologiche croniche
  • etica dei ruoli nella gestione multidisciplinare e multiprofessionale delle malattie neurologiche croniche
  • malattie neurologiche croniche: cefalee, epilessia, disturbi del sonno, dolore e percorsi diagnostico terapeutico assistenziali

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA
ITALIANA CONGRESSI E FORMAZIONE srl

Per l’iscrizione si prega voler compilare ed inviare alla segreteria organizzativa la scheda di registrazione disponibile nella sezione “Eventi e congressi in corso” sul sito: www.Italianacongressi.it

Via F. Saverio Abbrescia 102 Bari
Tel: 080 9904054
E-mail: annamariamagrone@italianacongressi.it

La partecipazione al congresso, ad esclusione dei workshop e simposi satellite, è gratuita per tutti i Soci in regola con il pagamento della quota associativa AINAT 2015 alla data del 20 settembre. 
Per i non soci le quote sono:
– medici € 122,00 (IVA inclusa) per il congresso. € 48,80 (IVA inclusa) per ogni singolo workshop o simposio satellite;
– professioni sanitarie non mediche € 48,80 (IVA inclusa) per il congresso.
La quota d’iscrizione comprende: partecipazione ai lavori scientifici, kit congressuale, attestato di partecipazione, servizi di ristorazione previsti, partecipazione al concerto serale del giorno 2 ottobre.

Scarica il programma in PDF

181 queries. 0,644 seconds